PIAZZA AFFARI: TIM IN ALTALENA ATTORNO ALLO ZERO

26 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Tim in altalena a Piazza Affari: nell’arco di due minuti il titolo ha avuto un picco a €8,91-8,92 con un rialzo dello 0,53%, poi è sceso a €8,86 registrando una perdita dello 0,03%.

“Il movimento sul titolo è avvenuto in concomitanza con la diffusione del comunicato con cui la società di telefonia mobile ha annunciato l’introduzione in Perù della tecnologia GSM per i telefoni cellulari – ha spiegato il trader di una banca romana – e questo conferma la politica di espansione di Tim sui mercati internazionali non ancora maturi, alla ricerca di nuovi spazi di crescita”. Tim in Sud America e’ gia’ presente in Brasile, Bolivia, Argentina, Cile e Venezuela.

Secondo quanto ha reso noto Tim, i 10 milioni di peruviani che abitano la regione di Lima e quelli lungo la dorsale panamericana potranno da oggi utilizzare i servizi in voce e gli Sms. Il pagamento del traffico telefonico effettuato tramite Tim potrà avvenire in moneta locale, il Nuevo Soles, e non più in dollari come richiesto invece dagli altri gestori.

(Vedi Tlc: Tim, Previsioni utili 2000, prospettive 2001).