PIAZZA AFFARI: TELEFONICI IN FORTE CRESCITA

20 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari è testimone del forte rialzo del comparto dei telefonici: TIM guadagna l’1,33% a €7,16. Telecom Italia cresce dello 0,93% a €11,13, mentre Olivetti si apprezza dell’1,05% a €2,12.

“Il settore è spinto verso l’alto in tutta Europa – spiega l’analista di una Sim italiana – basta guardare cosa stanno facendo British Telecom a Londra o France Telecom a Parigi o Deutsche Telekom a Francoforte”.

L’analista si riferisce alla crescita del 2,90% di BT, a quella del 2,74% di FT, a quella del 3,63% di DT.

“Ma non è tutto – aggiunge – più che semplice telefonia, sta crescendo l’intero comparto delle telecomunicazioni, che è cosa più complessa. Non a caso sono fortemente in crescita Marconi (+4,12%) sul mercato britannico e Alcatel (+3,64%) su quello francese. Il motivo sta nel fatto che aziende di questo genere lavorano nel campo delle telecomunicazioni digitali, producono apparecchiature spesso per i ministeri della Difesa; in questo momento l’attività deve essere cresciuta di pari passo con l’aggravarsi della situazione di alcuni focolai di guerra, come in Macedonia”.