PIAZZA AFFARI: TECNOLOGICI AFFOSSATI DA HITACHI

3 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

STMicroelectronics continua a perdere terreno a Piazza Affari -2,03% a €32,75. E’ in forte calo tutto il comparto tecnologico, con il Numtel che lascia il 2,46%.

Il settore è in difficoltà in tutta Europa: lo stesso indice Eurostoxx è in ribasso del 2,34%. In particolare soffrono Ericsson e Nokia, che scendono rispettivamente del 2,2% e del 2,5%.

All’origine di questa ultima flessione c’è, secondo gli operatori, il profit warning lanciato venerdì scorso dalla giapponese Hitachi, il più grande produttore di componenti elettronici del Giappone.

Hitachi ha infatti annunciato che taglierà nel corso dell’anno 14.700 posti di lavoro, circa il 4% del suo personale, per affrontare la perdita prevista per l’esercizio in corso di oltre $1 miliardo dovuta al crollo del mercato tecnologico.

La società giapponese ha dichiarato che i tagli interesseranno soprattutto i settori dei semiconduttori e dei monitor che quest’anno hanno risentito maggiormente del calo della domanda di Pc, cellulari e altri prodotti elettronici.

Nella seduta odierna alla borsa di Tokyo, il titolo Hitachi ha perso il 10,27%, scendendo al livello più basso da maggio 1999.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina