PIAZZA AFFARI: STM, PERICOLO DI CADUTA A €25

31 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

STMicroelectronics sta lasciando sul terreno il 2,61% a €33,60.

Il titolo risente in via generale della debolezza del settore tecnologico europeo, che perde, a livello di Eurostoxx, lo 0,25%.

Bisogna registrare tuttavia quanto scrive il quotidiano francese La Tribune, e cioè che questa volta l’azionista (insieme a Finmeccanica) France Telecom starebbe davvero per uscire da STMicroelectronics.

Secondo il giornale FT potrebbe vendere a Cea-Industrie la propria
partecipazione, pari al 49%, detenuta in FT1Cl societa’ che controlla
il 22% di STM.

Cea-Industrie detiene il 51% di FT1Cl.

La partecipazione di France Telecom vale €3,4 miliardi.

“Non so quanto questa indiscrezione possa influenzare il titolo, potrebbe semmai offrire un’occasione per rompere un supporto – dice a Wall Street Italia Giuliano Sarricchio, analista tecnico di Banca Sella – ora il titolo sta testando il supporto di €33,60-€33,50”.

Se dovesse andare al di sotto, potrebbe scendere fino a €31,90-€31,60: “sarebbe quello l’ultimo baluardo prima di una ulteriore discesa che potrebbe avere i connotati simili a quella che sta interessando Seat Pagine Gialle, un po’ da panic selling”, dice Sarricchio.

L’analista si spinge fino a un target di €25.

Al contrario, in caso di rimbalzo tecnico che scatterebbe se il titolo riuscisse a superare €35, STM potrebbe portarsi a un primo obiettivo di €37,5.

Sul titolo si rincorrono anche voci di un possibile profit warning. (Vedi anche sezione RUMORS

che trovate sul menu in cima alla pagina).