PIAZZA AFFARI: STM ENTRA IN COMIT E PERDE TERRENO

5 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

STMicroelectronics è in forte calo come tutto il comparto tecnologico europeo il cui EuroStoxx cede il 4,2%. Il titolo italo-francese, che ieri aveva resistito meglio dei competitors alle vendite generalizzate, oggi cede il 5,04% a €32,4. In ribasso anche la controllante Finmeccanica (-3,2% a €0,921)

Oggi è arrivata la conferma dei rumors anticipati dalla sezione RUMORS

che il titolo è stato ammesso nell’indice Comit del gruppo IntesaBCI.

La società capitalizza in Borsa oltre €28 miliardi e da solo questo dato la porterebbe senza problemi all’interno del Mib30. L’ingresso non è però consentito dal fatto che STM è una società italo-francese con sede ad Amsterdam.

Ad IntesaBCI hanno invece deciso di fare uno strappo alle regole anche se l’ingresso non sarà completo perché il titolo resterà escluso dal Comit30 considerato l’accordo tra l’istituto e la Borsa Spa che obbliga Intesa a duplicare perfettamente il listino delle Blue Chips con il suo Comit30.