PIAZZA AFFARI: STM CEDE SU INTEL MA SENZA DRAMMI

9 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’allarme lanciato dal colosso americano Intel (INTC) sta pesando sui titoli europei del comparto dei semiconduttori e, in Italia, anche su STMicroelectronics: il titolo della società italo-francese sta cedendo il 3,47% a €38,10.

“Non vorrei allarmarmi più del dovuto – ridimensiona Daniele Tolusso, operatore equity sales di Uniprof – in questo momento nel pre-borsa di New York Intel sta perdendo il 7,40%, da noi invece c’è una gran voglia di tenuta, potrebbe andare peggio”.

L’operatore afferma che di fronte a una situazione di rallentamento dell’economia come quella americana, i profit warning dovrebbero ormai essere scontati, nell’ordine delle cose.
(Vedi Intel lancia profit warning e taglia 5.000 posti)