PIAZZA AFFARI: STM CEDE DIETRO MARCONI

5 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Tecnologici europei sotto pressione dopo l’allarme utili di Marconi. La società britannica ha lanciato un profit warning per il secondo trimestre: 4.000 posti di lavoro in meno, vendite in calo del 15%, il 50% di utile operativo in meno. Il mercato sconta anche l’allarme utili delle britanniche ASLM e Baltimore Technology.

In Italia ne fa le spese l’unico vero titolo high-tech sul listino: StMicroelectronics, in calo del 3,94% a €37,05 con oltre 800.000 azioni scambiate. In ribasso anche la controllante Finmeccanica che cede l’1,8% a €1,058 con 5 milioni di azioni scambiate.

In Europa è in calo tutto il comparto e l’EuroStoxx segna una perdita del 4,17% con Marconi che a Londra crolla del 51,4% a 118,90 pence.