PIAZZA AFFARI SNOBBA XEROX E FESTEGGIA

28 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari snobba l’effetto Xerox.

Lo scandalo contabile della società Usa rischiava di sfornare una giornata “bearish” fotocopia di quella scatenata dal crack WorldCom (WCOME – Nasdaq).

E invece il listino milanese ha creduto nella ripresa e ha chiuso con un buon balzo.

La forza di Piazza Affari, dopo gli spunti di metà giornata è arrivata da Wall Street.

Il timore di qualche analista è che lo scandalo peserà sugli Usa. La società tlc è alle prese con una serie di citazioni in giudizio e con l’inchiesta della Sec. Ancora oggi si sono fatti sentire gli effetti dell’altro maxiscandalo, cioè Enron.

E invece gli acquisti hanno avuto la meglio anche a New York, galvanizzati dalla fiducia dei consumatori (Michighan) di giugno.

Non hanno inciso le spese personali di maggio e soprattutto il Chicago PMI, l’indice dei manager responsabili degli ordini di acquisto per le aziende dell’area di Chicago, sceso a 58,2 e al di sotto delle aspettative.

In Italia, invece, l’inflazione segna ancora il passo e l’euro galoppa, tanto che è stato necessario l’intervento delle banche centrali Ue e Usa.

Il Mibtel è salito a 20.377 punti (+2,71%).
Il Mib30 ha raggiunto quota 27.856 punti (+3,11%).
Il Midex ha guadagnato l’1,06% a 25.549 punti.
Il Numtel ha chiuso a 1.523 punti (+3,54%).

I padroni del listino milanese sono stati tecnologici, e telefonici. Supercrescita per Stmicroelectronics, seguito da Tim e da Telecom Italia.

Molto bene anche i bancari, compresa Bipop Carire accusata dalla Banca d’Italia di gravi omissioni nei controlli e di false comunicazioni all’organo di vigilanza.

In rialzo anche Fiat, che ha firmato l’accordo con Mediobanca per la cessione del 34% di Ferrari.

In denaro Eni, grazie all’accordo in Germania per l’Gvs e ai giudizi positivi di molti broker.

In evidenza anche Bulgari, mentre la nota stonata è Mediaset.

Sul Midex in evidenza Aem, che ha tratto vantaggio dalla decisione di Borsa Italia di modificare il paniere e di trattare l’energetico sul Mib30.

Sul Nuovo Mercato hanno brillato e.Planet e Finmatica. Al mercato è piaciuta la nascita di Finmatica Real Estate.

Bene anche e.Biscom, che oggi ha presentato i dati.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Piazza Affari