PIAZZA AFFARI: SEAT VICINO AL SUPPORTO DEI 2 EURO

3 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’editoriale torinese Seat Pagine Gialle conferma la sua crisi e anche stamane risulta il peggior titolo del listino delle Blue Chips con un calo del 5,42%. Forti gli scambi, gia’ superiori ai 30 milioni di pezzi, con le azioni che passano di mano a 2,040 euro. Lo sfondamento al ribasso della soglia psicologica dei 2 euro si fa ora molto piu’ probabile. Il supporto dei 2 euro non veniva testato dallo scorso novembre 1999.

Il calo d’altronde arriva dopo i forti ribassi di ieri che confermano l’allontanamento del mercato dal titolo sulla scia dell’incertezza che pesa sui titoli più legati a Internet.

Secondo l’analista di una banca italiana, poi, le azioni Seat continuano a essere sopravvalutate rispetto a quelle delle altre società Internet quotate nelle altre piazze mondiali.

Rispetto ai massimi toccati lo scorso 14 febbraio (di 7,36 euro), le azioni della societa’ che edita gli elenchi telefonici hanno perso oltre il 70%.