PIAZZA AFFARI: SEAT IN MANO AGLI ARBITRAGGISTI

1 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Seat Pagine Gialle (-5,9% a €1,223) è il piu’ scambiato del listino con oltre 154 milioni di azioni passate di mano.

Nelle sale operative commentano che il mercato è fatto dagli arbitraggisti tra chi chiude e chi apre nuove posizioni, nella speranza che Pellicioli vada avanti nella scalata alla Eniro, malgrado il rifiuto di Telia.

“Ieri e oggi è stata una buona occasione per chiudere gli arbitraggi – commenta un operatore che preferisce rimanere anonimo – ma visto che Seat conta di andare avanti c’è chi scommette per una nuova offerta di Pellicioli che permetta di giocare sui margini”.

“La direzione dell’arbitraggio è sempre la stessa vendono Seat e acquistano Eniro – aggiunge l’operatore – malgrado la paura di ieri con il titolo che è schizzato sino a +19%”.

Il rimbalzo del titolo Seat ha avuto anche contorni poco chiari nell’After Hours di mercoledì con forti flussi di acquisti su Seat, nettamente superiori alla media.

Secondo i dati di Borsa Spa risulta, infatti, che nella serata precedente alla comunicazione del rifiuto dell’Opa da parte di Telia, sono state scambiate 9,249 milioni di azioni.

“E’ una cosa molto strana – commenta un operatore che preferisce rimanere anonimo – e il dato vuole dire che qualcuno sapeva e ha anticipato il mercato”.

Anche secondo un altro trader la cosa salta all’occhio e spera “in un organo di controllo più attento”.