PIAZZA AFFARI SALE, MA SENZA VOLUMI

6 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

La giornata estiva è di poco valore considerati gli scambi esigui e con il mercato che può facilmente girare da una o dall’altra parte.

A metà giornata gli indici si mantengono positivi con il Mibtel a +0,57% e il Mib30 a +0,61%. Prosegue il rimbalzo del Nuovo Mercato che sale dell’1,31% a 2.467 punti.

“Il mercato ha aperto in negativo dietro la chiusura in rosso di Wall Street di venerdi’ scorso – commenta Francesco Amici, negoziatore mercato azionario italiano della Cofin Sim – e ha poi recuperato dietro Pirelli, Olivetti, ENI, Telecom e TIM”.

“Per oggi non si attendono dati macro-economici – aggiunge l’operatore – e le attese si spostano per domani quando saranno pubblicati anche i dati di Cisco”.

A tenere banco a Piazza Affari sono ancora Pirelli e Olivetti e in generale tutta la scuderia Telecom. Gli investitori stanno scommettendo su una razionalizzazione della catena di controllo del gruppo telefonico-industriale creato da Marco Tronchetti Provera. (Vedi anche Piazza Affari: Pirelli e Olivetti sulla scena)

Seduta in deciso rialzo anche per ENI sulla scia dei dati presentati la fine della scorsa settimana. Stamani, l’amministratore delegato Vittorio Mincato ha ribadito che la società del “cane a sei zampe” chiuderà l’anno con risultati ancora una volta record.

Tengono beni i bancari e i titoli del risparmio gestito malgrado i dati negativi sulla raccolta di luglio presentati da Assogestioni. “I dati erano già stati scontati – commenta Amici – e solo Bipop Carire cede decisamente”. Sul titolo bresciano però pesa il giudizio negativo di Ubs Warburg che ha confermato la raccomandazione di vendita, rivendendo al ribasso il target sul prezzo a €2,5 contro i precedenti €4. (Vedi anche Risparmio gestito: raccolta in rosso e anche PIAZZA AFFARI: UPGRADINGS E DOWNGRADINGS/2)

In rosso invece BNL: “La cosa mi sorprende – aggiunge il negoziatore – dopo i risultati presentati venerdì che erano discreti. Forse soffre ancora la situazione Argentina”.

Nel comparto editoriale soffre solo Seat Pagine Gialle dopo l’ultima operazione che l’ha portata ad acquistare un altro 33% di Matrix e che porterà 143 milioni di titoli sul mercato. (Vedi anche PIAZZA AFFARI: SEAT, A RISCHIO IL SUPPORTO A €1? e anche INTERNET: SEAT COMPRA IL 33,3% DI MATRIX)

Il Nuovo Mercato prosegue dove aveva lasciato la scorsa settimana, ossia sulla via dei rialzi. Il titolo che catalizza l’attenzione degli investitori è Tiscali che ha però ripiegato dopo l’ennesimo giudizio negativo da parte di Merrill Lynch. “Gli analisti sono negativi sull’intero settore tecnologico – conlude Amici – così come su Tiscali, ma l’Internet Service Provider va avanti per la sua strada. Per ora si tratta di un rimbalzo tecnico”. (Sull’argomento vedi anche PIAZZA AFFARI: UPGRADINGS E DOWNGRADINGS/2)

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)