Società

PIAZZA AFFARI RECUPERA CON GLI ASSICURATIVI

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Fatta eccezione per il Numtel, gli indici di Piazza Affari migliorano a metà seduta il loro andamento rispetto all’avvio e anzi il Mib30 è addirittura tornato in territorio positivo.

E’ un momento di ripresa anche per le altre borse europee, che avevano aperto molto male e per le quali le prospettive non appaiono buone.

Da segnalare che, nonostante la brutta chiusura di Wall Street venerdì al termine di una settimana altrettanto negativa, e a dispetto del delicato momento per alcune importanti realtà americane, i future sugli indici Usa stanno spingendo verso l’alto.

Sembra anche rientrata l’impennata del prezzo del greggio, dopo l’esplosione che ha colpito una petroliera francese al largo delle coste dello Yemen, tanto che in Italia Eni è al di sotto della parità.

Sul Mib30 sono in recupero gli assicurativi, come d’altra parte nel resto d’Europa. Solo Ras si chiama fuori dal rialzo generale.

Contrastati i bancari. E se è vero che titoli come IntesaBci e Unicredito salgono insieme a San Paolo Imi, altri titoli del comparto restano pesanti, come Mps su cui circolano voci a proposito dell’interesse di un gruppo di imprenditori.

La peggiore del comparto è comunque Capitalia, seguita da Fineco e Mediolanum. Nel risparmio gestito è positiva Fideuram.

Sale Mediobanca in vista del consiglio di amministrazione di lunedì prossimo: all’ordine del giorno ci sarà il dissenso sulla gestione dei due principali azionisti, Unicredit e Capitalia.

Molto pesante il comparto tecnologico: questo momento di difficoltà si riverbera non solo sul Nuovo Mercato, ma anche sul Mib30, dove il titolo tecnologico per eccellenza, cioè Stmicroelectronics, è in forte ribasso e trascina con sé anche i valori della controllante Finmeccanica.

In difficoltà i telefonici, specie con Olivetti e Telecom Italia, mentre Tim è in modesto rialzo.

Molto pesante è Mediaset al centro dell’attenzione anche per le vicende che sembrano opporre Rete4 alla Ue.

Il comparto dei media è pesante anche sul Midex, dove soffrono sia Mondadori che l’Espresso.

Tra i titoli a media capitalizzazione soffre Benetton, mentre Rinascente resta sospesa in attesa di un comunicato. E’ in corso il consiglio di amministrazione di Eurofind, la società partecipata da Ifil e da Auchan che controlla Rinascente.

Ifil per ora ha chiarito che non intende uscire dal capitale, al contrario di quanto veniva ipotizzato anche nelle sale operative.

Sul Nuovo Mercato quasi tutti i titoli sono al ribasso. Tiscali resta al di sotto dei €4.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana