PIAZZA AFFARI: RECORDATI BRILLA TRA I FARMACEUTICI

21 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Brilla la stella di Recordati che, dopo la forte crescita delle ultime settimane, è arrivato ai massimi degli ultimi 36 mesi.

“Sul titolo non ci sono notizie particolari – commenta a WallStreetItalia un trader di una primaria Sim italiana che preferisce rimanere anonimo – ma da settimane è acquistato da mani forti, come dimostrano anche i volumi nettamente superiori alla media”.

“Secondo il nostro analista tecnico – aggiunge l’operatore – il titolo può arrivare a €17 nel medio termine. A chi decidesse di entrare adesso consiglierei di tutelarsi con uno stop loss a €15,40”.

WallStreetItalia ha cercato di capire cosa ci sia dietro il rialzo del titolo farmaceutico: “Nessuna notizia o voci sul titolo -commenta a WallStreetItalia un analista di una banca italiana che preferisce rimanere anonimo per politica aziendale – ma è vero che Recordati sta attraversando una buona fase. Il titolo è in linea con il settore che è in fermento dopo che Novartis ha acquistato il 20% di Roche e sulle voci di un’offerta da $91 miliardi della Merck sulla Schering-Tlough”.

“In particolare le società a piccola capitalizzazione, come Recordati – aggiunge l’analista – sono considerate fondamentali per creare una rete capillare tra le società farmaceutiche e al momento offrono un appeal particolare”.

A metà seduta, a Piazza Affari il titolo guadagna il 3% a €15,97.