PIAZZA AFFARI POSITIVA CON I TITOLI DELLE TMT

16 Aprile 2003, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari a metà seduta rallenta il passo ma rimane con gli indici in positivo, come all’apertura, sebbene gli altri mercati in Europa si stiano mostrando più brillanti.

Oggi la spinta maggiore viene dai titoli tecnologici.

E non è un caso che Stmicro sia il secondo miglior titolo del Mib30: sta beneficiando dei risultati trimestrali superiori alle attese di Intel e Microsoft, spiegano gli operatori.

Il titolo porta con sé al rialzo quello della controllante Finmeccanica da cui si attende una decisione su Fiat Avio.

Il rialzo più significativo tra quelli delle treta blue chip spetta comunque a Mediobanca, che si apprezza di quasi quattro punti percentuali.

Il titolo sembra spinto dalle dichiarazioni dell’amministratore delegato di Unicredito, Alessandro Profumo, secondo il quale non vi sarebbe alcun piano di trasferire a Mediobanca il prestito convertendo da €3 miliardi che le banche creditrici di Fiat hanno concesso al Lingotto la scorsa estate.
Solo due titoli negativi tra i bancari: si tratta di Bnl e di Capitalia. Bene invece Intesa e San Paolo Imi.

In rialzo Eni, il titolo a maggior capitalizzazione del paniere, dopo aver lanciato un bond decennale da €1,5 miliardi, in linea con le anticipazioni.
In crescita anche gli altri titoli energetici a dispetto di un rallentamento del prezzo del greggio. Al di sopra della parità il titolo Enel.

In evidenza i titoli telefonici all’indomani della riunione dei consigli di amministrazione con i quali è stata approvata l’operazione di fusione tra Telecom Italia e Olivetti, anche se Olivetti segna il passo. In rialzo, invece, un altro titolo della galassia di Marco Tronchetti Provera: Seat Pagine Gialle.

Occhi puntati sul comparto dei media, con Mediaset e, sul Midex, Espresso.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana