PIAZZA AFFARI: POCHE SPERANZE DI APRIRE LA SEDUTA

26 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Ancora bloccate, per problemi tecnici, le contrattazioni sul listino di Piazza Affari. Il comunicato della Borsa Italiana, atteso per le 14.30, non è arrivato e quindi permangono i dubbi sulla sorte della seduta odierna. L’apertura è già slittata un paio di volte, e a due ore dalla abituale chiusura della Borsa di Milano, è probabile che il mercato non apra per niente.

Intanto la mancata apertura comincia a creare nervosismo tra gli investitori. Agli operatori stanno arrivando telefonate di fuoco da parte dei clienti. “In molti – dice un trader- vorrebbero sfruttare il rimbalzo di Francoforte e Parigi e sono arrabbiati perché rimangono a bocca asciutta”.

Secondo un altro dealer, invece, la chiusura forzata fa perdere clienti soprattutto alle Sim e c’è chi pone l’accento sulla mancanza di un sistema elettronico alternativo alla Borsa Valori di Milano, che permetta l’apertura dei mercati anche in presenza di problemi tecnici.