PIAZZA AFFARI: PIRELLI DESTINATA A SOFFRIRE

28 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Le dichiarazioni del presidente, Marco Tronchetti Provera, sulla centralità delle fibre ottiche nel business Pirelli, deprime il titolo, ormai considerato appartenente alla New Economy.

Questa mattina il numero uno dell’azienda italiana ha ribadito che il settore delle fibre ottiche “è ancora strategico”. Tronchetti Provera non ha fatto commenti specifici sulla statunitense Lucent, per la cui divisione cavi era emerso in passato un interesse del gruppo italiano.

“Quella ribadita oggi è una scelta che il titolo sconterà nel breve periodo – commenta a Wall Street Italia un analista di una Sim italiana che preferisce rimanere anonimo per politica aziendale – perché il mercato teme l’acquisto del ramo della Lucent e perché la società viene intuita come appartenente al settore della nuova economia”.

“Al momento sconta questi due fattori e le azioni cedono malgrado i conti di Pirelli siano ottimi e la cassa ricca come non mai” aggiunge l’analista.

Al momento il titolo sta testando il supporto dei €3,2: “E’ una soglia fondamentale che se rotta porterebbe alla successiva a €3,08. Sotto quella gli spazi di discesa arrivano sino a €2,8”.

Il titolo a Piazza Affari arretra dell’1,91% a €4,360 con oltre 6,4 milioni di azioni passate di mano.