PIAZZA AFFARI PIATTA, BANCARI PROMETTONO IL BOTTO

23 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari viaggia in leggero rialzo una giornata che si è aperta in calo, a causa di alcuni realizzi che hanno interessato i titoli che erano maggiormente rimbalzati in questa settimana.

Il venerdì, come consuetudine, molti investitori preferiscono chiudere le posizioni per evitare brutte sorprese nel week-end, anche se alcune notizie riguardanti il settore bancario potrebbero cambiare il volto di questa giornata.

Si tratta della decisione della Commissione Europea sulla cosiddetta Legge Ciampi: in sostanza l’Ue ha fatto dietrofront e ha stabilito che i fondi stanziati con questa norma “non sono da considerarsi aiuti di Stato”.

La decisione consente a tutti gli istituti bancari di liberare importanti somme (intorno ai €300 milioni in media) che erano state accantonate nel timore di un’eventuale restituzione di questi fondi.

La decisione della Commissione non ha infiammato i titoli, a parte qualche sporadico rimbalzo, ma gli effetti di questa novità sono destinati a far ritornare l’interesse su questi titoli.

Chi è sempre nel mirino è invece Stmicroelectronics, che sconta un quadro tecnico sfavorevole.

Poco mossi i telefonici, mentre in gran spolvero troviamo Mediaset. Secondo alcuni trader il titolo giova delle novità in arrivo sul fronte della legge di riassetto del sistema radio-televisivo, che dovrebbe eliminare le interferenze fra tv e carta stampata, per fissare un tetto massimo del 25% sulla raccolta pubblicitaria per ogni singolo editore.

In testa ai desideri di oggi ci sono anche Fiat e Bulgari.

In evidenza ci sono anche gli energetici, guidati da Enel, che oggi ha ricevuto importanti conferme: per la banca d’affari Websim.it il titolo è ancora ”interessante”, con un target sul prezzo a €6.

Sul Nuovo Mercato troviamo in leggero calo Freedomland e e.Planet, mentre crescono It Way, Vitaminic e Tas.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana.