PIAZZA AFFARI: PER LE BLUE CHIP UN BRUTTO INIZIO

18 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari parte male, in linea con le altre Borse europee: il primissimo Mibtel segna un ribasso dello 0,44%, poi ridimensionato a -0,38%.

Ma è soprattutto per le blue chip che la giornata si fa cupa: per il Mib30 la perdita è dell’1,24%; il Midex lascia lo 0,46%. Il Fib30 si indebolisce e si pone a quota 47.600.

Come nel resto del continente, le vendite interessano soprattutto il settore dell’alta tecnologia e il Nuovo Mercato.

Il mercato risente dell’influenza negativa della Borsa americana e dei listini in Asia.

Il titolo Recordati non è stato ammesso alle contrattazioni in attesa di comunicazioni.