PIAZZA AFFARI ONDEGGIA MA NON CEDE ALLE VENDITE

20 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

A Piazza Affari regna la volatilità un po’ per l’esiguità dei volumi che aumenta le oscillazioni un po’ perché il clima è ora di attesa per vedere se la crescita americana sia o meno un vero e proprio rally rialzista.

Milano così oscilla intorno alla parità e anche quando ci si allontana e per brevi momenti, in attesa di capire esattamente quale direzione prendere. Così è stato sin dall’ avvio in territorio negativo, abbandonato dopo poco più di mezz’ora per poi ricadere in lettera.

D’altronde il sostegno non è arrivato dalla chiusura di Tokio , debolmente sopra la parità e dall’andamento dei mercati europei in rosso.

Dal fronte americano sono tanti oggi gli appuntamenti in scaletta, ma il mercato italiano guarda in particolare all’andamento del mercato azionario dopo l’ultima seduta a trazione anteriore.

Nota lieta del listino è l’ottimo andamento del risparmio gestito che sin dalla mattina a sostenuto il mercato. Tra i migliori del Mib30 troviamo infatti Fineco e Fideuram cui fanno compagnia le più classiche bancarie come il San Paolo Imi e Capitalia.

Sul fronte assicurativo non si è registrato nessun impatto per i rischi di grossi risarcimenti dei danni causati dalle alluvioni di questi giorni in mezza Europa. Generali è anzi in rialzo, metre peggiore è la situazione di Ras.

A fare invece da zavorra troviamo il comparto energia . Eni e Saipem le più pesanti malgrado il rialzo del prezzo del greggio nelle precedenti sedute. Quest’oggi il future sul brent è invece in calo frazionale.

In sostanziale tenuta il mondo delle telecomunicazioni che vede in calo Pirelli , Tim e Telecom Italia , mentre Olivetti è in rialzo di quasi un punto percentuale. A livello europeo il comparto delle tlc è in fibrillazione e s’ipotizzano mosse importanti per France Telecom e Deutsche Telekom .

Tra i tecnologici, Stmicroelectronics è riflessivo dopo un buon avvio che si è però consumato durante la mattina. Il titolo resta tra i favoriti degli investitori e la crescita delle ultime sedute premia un titolo da molti ritenuto a sconto.

Sul Numtel non mancano le liete sorprese come la sospensione per eccesso di rialzo che ha toccato I.Net . Buono anche l’andamento di Eplanet che ha volumi molto alti. In calo frazionale, invece, l’Isp sardo Tiscali.

Poco mossa Freedomland in attesa di conoscere le decisioni sulla contropa a €13.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana