PIAZZA AFFARI: OLIVETTI, TITOLO A RISCHIO

10 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Olivetti è in rialzo dell’1,5% a €1,97 con oltre 14,5 milioni di azioni passate di mano.

La holding di Ivrea resta al centro dell’attenzione degli investitori e nella seduta di giovedì è stato il titolo più scambiato del listino con oltre 77 milioni di azioni scambiate. L’attività sul mercato dei blocchi è stata intensa. Complessivamente è transitato ai blocchi, e in minima parte fuori mercato, il 5,68% del capitale.

“Dopo il sell off del 30-31 luglio – commenta Giuliano Sarricchio dell’Ufficio Analisi Tecnica Gruppo Banca Sella – le quotazioni stanno consolidando nella banda €1,88-€2,01. Il titolo non ha dato segnali di forte direzionalità ed è difficile fare trading infraday”.

“Nel medio lungo periodo – aggiunge l’analista – l’impostazione rimane a rischio. Il ritorno sopra quota €2,01 potrebbe consentire il rimbalzo sulla forte resistenza a €2,11. Viceversa il ritorno sotto €1,84 sarebbe molto negativo e determinerebbe una accelerazione ribassista con obiettivo a €1,63”.

“Il titolo ha bisogno di una lunga fase d’accumulazione” conlude Sarricchio.