PIAZZA AFFARI: OLIVETTI E BANCARI SONO LE STAR

2 Ottobre 2002, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari è tutta al rialzo a metà seduta, confermando almeno per ora la voglia di rimbalzo, che peraltro non convince molti operatori, dimostrata fin dall’apertura.

Il mercato sta avvicinandosi al momento in cui Wall Street aprirà i battenti, e per ora sembra dare più ascolto all’eco del forte rialzo di ieri che non al tam tam sinistro dei future che stanno tentando la risalita ma restano senza successo al di sotto della parità.

In Italia, così come in Europa, la mattinata ha visto un momento di stanca, seguito poi da un ritorno di vivacità dopo la pubblicazione di alcuni dati macro economici sulla Zona Euro che hanno confermato una sostanziale tenuta della situazione.

Molto bene ha fatto al mercato la notizia riguardante l’americana Dell, che ha rivisto al rialzo gli obiettivi di vendita.

In forte crescita il comparto petrolifero con Eni ben lanciata grazie anche all’andamento del prezzo del petrolio.

Il titolo più scambiato, e con il rialzo maggiore in termini percentuali, è Olivetti. In crescita tutti i telefonici, compresa Telecom Italia all’indomani dell’acquisto di Telepiù da parte di Rupert Murdoch.

Consistenti rialzi per gli assicurativi, ma soprattutto per i bancari.

Oggi Csfb ha detto di rimanere sovrapesata sull’azionario e di puntare in particolare sul settore bancario portando la sua esposizione dal 10% al 12%.

In particolare si muove molto bene Capitalia di cui il mercato sembra apprezzare il piano industriale per i prossimi anni.
Bene Antonveneta e i titoli degli altri istituti di credito, con l’unica eccezione di IntesaBci.

Il risparmio gestito sta vivendo una giornata all’insegna del riscatto dopo le perdite dei giorni scorsi.

In denaro, sul fronte del tech, la blue chip Stmicroelectronics che sale beneficiando del rialzo dei titoli tecnologici in tutta Europa e non soffre per il taglio del target effettuato questa mattina da Lehman Brothers.

Tra le utility Snam Rete Gas è in perdita, Italgas cresce.

In deciso calo il titolo Fiat che è sceso al di sotto dei €10.

Mette a segno un rialzo di oltre un punto percentuale Mediaset a dispetto dei dati sugli investimenti pubblicitari nel periodo gennaio-agosto.

Attività su Mediobanca, a ridosso dell’atteso consiglio di amministrazione straordinario.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana