PIAZZA AFFARI, NUOVO MERCATO CONTRASTATO

5 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

In una seduta che fin dalle prime battute e’ apparsa contrastata, il Nuovo Mercato non smentisce l’intonazione di fondo.

Tas e’ riuscita a fare prezzo, dopo essere stata segnalata in rialzo in pre-apertura. Consistenti prese di beneficio sulla matricola Chl e Opengate con flessioni
superiori al 5%. In ribasso anche Art’e’. Tra i titoli in salita, Cdb Web Tech con +4,58%, Poligrafica San Faustino con +6%, Prima Industrie con +2%.

Il Mibtel alle 10,30 ora italiana segna un ribasso dello 0,16%; il Mib30 perde lo 0,40% mentre solo il Midex e’ positivo per lo 0,75%, trainato dai titoli editoriali (unica eccezione Mediaset che perde oltre l’1%).

I telefonici sono molto scambiati e stanno soffrendo, con Telecom a -0,42% e Tim a -1,32%. Ancora piu’ pesante la felssione di Eni, -1,36%: oggi la Commissione Ue ha annunciato che vuole aprire una indagine su una recente acquisizione in Portogallo da parte del Gruppo petrolifero italiano.

Finmeccanica in crescita dello 0,13% al suo primo giorno dopo la fine dell’offerta pubblica di vendita che riguarda il 45% del capitale. Il titolo quota 1,51 euro (un euro vale 1936,27 lire).