PIAZZA AFFARI: NUMTEL PESANTE MA IN RECUPERO

21 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il tonfo del Nasdaq alla vigilia ha influenzato in modo deciso l’avvio del Nuovo Mercato italiano. Il Numtel, dopo un minimo a 3.754 punti, sta pero’ recuperando posizioni e al momento segna un calo del 2,49% a 3.798 punti.

Nelle sale operative, la partenza in rosso dell’indice della New Economy italiana era attesa per la stretta relazione con l’andamento dell’indice tecnologico americano. Il Nasdaq, infatti, al pari del Dow Jones, ha reagito negativamente al taglio di 50 punti base dei tassi USA da parte della Federal Reserve, ritenedolo insufficiente per rilanciare i mercati.

Sul Numtel troviamo solo segni rossi che partono dal -0,89% a €44,7 di Data Service e arrivano al -5,02% a €12,3 di Pcu Italia. In mezzo troviamo Tiscali che lascia il 2,17% a €15,49.

Il titolo di Renato Soru potrebbe risentire del downgrading operato da Goldman Sachs sul competitor spagnolo Terra Lycos. (Vedi anche Piazza Affari: I titoli da tenere d’occhio)