PIAZZA AFFARI NON CAMBIA ROTTA, MIBTEL A -0,45%

15 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le incertezze della Piazza milanese vengono amplificate dall’apertura senza una direzione precisa dei mercati americani. Pochi scambi e alta volatilita’ con gli indici tutti in rosso ad esclusione del Nuovo Mercato che sale dello 0,19%.

Tra i tecnologici e’ Cto a tirare il rialzo con un +5,52%. Bene anche Cdc a +2,94%, I.Net a +2,19%, Tc Sistema a +2,1%, Cairo a +2,02% ed E.Biscom a +0,65%. In ribasso Tiscali (-0,65%).

Tra le Blue Chip pochissimi segni positivi: Fiat +1,54%, Alleanza +1,04% e Unicredit +0,57%.

Scendono i telefonici della scuederia di Roberto Colaninno: Tim -1,34%, Olivetti -1,02%, Tecnost -0,77% e Telecom -0,4%.

Ancora realizzi sugli energetici che seguono il calo del prezzo del petrolio: Eni -0,41% ed Edison -1,45%.

Prese di beneficio anche su Ras che dopo aver guadagnato ieri oltre il 5%, oggi cede il 2,96%.

Al momento il Mibtel segna un calo dello 0,45%, il Mib30 dello 0,46%, i Fib30 dello 0,57%, e il Midex dello 0,32%.