PIAZZA AFFARI: MIBTEL E MIB30 IN NEGATIVO

27 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il Mibtel e il Mib30 hanno virato in negativo. L’indice telematico perde in questo momento lo 0,20%; l’indice delle trenta blue chip lascia lo 0,26% a 35.809 punti.

“Ma il Mib30 è destinato ad arrivare intorno a quota 37.300 nei prossimi giorni, anche verso mercoledì – dice a Wall Street Italia Donato Colombo, di Banque Cortal Sim – di fatto la negatività di adesso si limita ad esprimersi con perdite marginali”.

Secondo l’operatore, anzi, questo andamento è salutare: “stiamo assistendo a una certa selettività, gli indici si stanno consolidando dopo i movimenti violenti dei giorni scorsi, il mercato sta prendendo respiro. Poi, vedremo cosa farà giovedì la Banca Centrale Europea”.

Il mercato attende dalla prossima riunione, la prima dopo la pausa estiva, una riduzione dei tassi di interesse della zona euro pari allo 0,25%. Sarebbe il primo taglio dal 10 maggio scorso.

“Io tuttavia mi auguro che non tocchino i tassi – dice Colombo – un quarto di punto percentuale non incide, mentre d’altra parte l’Europa ha bisogno di rappresentare un’alternativa mondiale all’area del dollaro. Il tasso giusto per me è questo attuale, che remunera gli investimenti, e può attirare capitali”.