PIAZZA AFFARI: MIBTEL -1,91% SULLO SPRINT FINALE

17 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Borsa Valori di Milano continua la lenta rincorsa verso la linea di gallegiamento.

A trenta minuti dalla chiusura il Mibtel fa segnare un -1,91% a 29.583 punti, mentre il Mib 30 cede l’1,77% a 43.547 punti.

Ancora pesanti i titoli nel Nuovo Mercato, dove i recuperi sono più marcati.

Nel Mib 30 prosegue in positivo la seduta delle Eni a +2,76% e delle Mediobanca a +0,75% e da poco al duo si è aggiunto anche il titolo delle Generali, positivo di poche frazioni di punto.

Ma rimangono in un profondo rosso le azioni Mediolanum a -5,98%, battute solo dalle Fideuram a -6,77%.

In netto recupero i telefonici con le Telecom a -0,95%, ma rimane pesante Tecnost a -4%, malgrado abbia preso oltre un punto percentuale.