PIAZZA AFFARI: MIBTEL -0,61%, BRILLA FIAT

15 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il primo Mibtel segna un ribasso dello 0,61%; il Mib30 cede lo 0,65%. La volatilità regna sovrana a Piazza Affari.

Soffrono in particolare i titoli telefonici. Contrastati i bancari, con Banca Intesa sui valori della vigilia, San Paolo Imi in ribasso dello 0,57% e Unicredit -1,22%.

Tra le blue chip, quasi tutte in retrocessione, brilla Fiat, in rialzo del 2,20%. Il mercato scommette su un’imminente ristrutturazione del Gruppo, con accorciamento della catena di controllo.