PIAZZA AFFARI: META’ SEDUTA, RIMBALZO IN SCENA

11 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si mantiene positiva a metà giornata, in linea con il resto d’Europa.

I mercati prendono fiato dopo la giornata molto difficile della vigilia, e danno vita a un rimbalzo tecnico.

Anche in Italia si stanno operando delle ricoperture, ma i volumi non sono alti e nelle sale operative c’è molta cautela.

In questo momento gli indici sono a livelli leggermente superiori rispetto all’apertura. I temi che in queste settimane sono stati al centro dell’attenzione, anche oggi non deludono: per esempio, Pirelli.

Dopo un’apertura rialzista, che si attribuiva agli effetti delle dichiarazioni fatte lunedì dal presidente Marco Tronchetti Provera, il titolo ha invertito rotta e proprio in questi minuti ha azzerato il vantaggio di inizio mattina.

Il Mibtel segna +0,74%, il Mib30 +0,76%, il Midex +0,74%, il Numtel +2,92%.

«E’ inutile sperare in chissà cosa – dice a Wall Street Italia Daniele Tolusso, operatore equità sales di Uniprof – il mercato sta gustando un po’ di rimbalzo, ma è stentato e non si fa illusioni. La realtà – aggiunge l’operatore – è che continua la forza dei grandi fondi speculativi, quegli otto o dieci broker a livello mondiale che tengono in scacco il mercato”.

Finchè gli speculatori non avranno deciso che è ora di smettere di vendere, il prezzo delle azioni continuerà a scendere. “Questo è un mercato che come ultima cosa guarda i fondamentali, scende perché è deciso che scenda”.

Pirelli è appena passata in negativo, dopo un buon rimbalzo in avvio di seduta (Vedi PIAZZA AFFARI: PIRELLI RIMBALZA DOPO LA CADUTA).

Nel gruppo che fa capo a Marco Tronchetti Provera resta negativa, insieme a Pirelli, solo Seat Pagine Gialle.

Il mercato sta aspettando che venga reso noto il risultato di bilancio semestrale.

Alcuni analisti temono brutte sorprese nella parte che riguarda il core business del gruppo (Vedi PIAZZA AFFARI: SEAT CEDE IN ATTESA DI TRIMESTRALE e PIAZZA AFFARI: SEAT, MERCATO ASPETTA IL BILANCIO).

Sono in rialzo, invece, Olivetti e le società telefoniche operative del gruppo.

La migliore performance del Mib30 è assicurata da Unicredito, che guadagna oltre 6 punti percentuali.

Il titolo è sospinto verso l’alto dalla soddisfazione del mercato che ha bene accolto la notizia della rottura con la tedesca Commerzbank (Vedi PIAZZA AFFARI: UNICREDIT AL MERCATO PIACE SINGLE).

Un altro titolo che brilla di luce propria quest’oggi è STMicroelectronics, in rialzo di quasi quattro punti percentuali.

Il titolo si avvantaggia dei rating positivi che gli sono stati attribuiti (Vedi PIAZZA AFFARI: STM, SECONDO GIORNO DI RIMBALZO).

Sul Nuovo Mercato Tiscali sembra voglia far dimenticare la vigilia, quando il mercato l’ha portata al di sotto dei €6.

In questo momento il titolo del gruppo di Renato Soru sta rimbalzando di oltre cinque punti percentuali, portandosi a quota €6,24.

In crescita, tra gli altri titoli della New Economy, anche D.Mail, premiata per il recente accordo con Eldo.

Verificare aggiornamento indici
IN TEMPO REALE in prima pagina