PIAZZA AFFARI: MEDIASET SI ADDENTRA IN OLIVETTI

3 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Mediaset è affossata a Piazza Affari dall’ondata di vendite che si abbatte sul settore dei tmt (telefonici, media, tecnologici) sulla scia del calo del Nasdaq di ieri e del future sull’indice che, a cinque minuti dall’avvio delle contrattazioni a New York, si presenta ancora negativo.

Il titolo non riesce a trovare un sostegno nemmeno nelle dichiarazioni del presidente Fedele Confalonieri il quale ha confermato sia il possesso, da parte del gruppo, di una quota di Olivetti sia l’interesse nei confronti della holding telefonica di Roberto Colaninno.

Confalonieri non ha voluto precisare l’entità della quota Olivetti in possesso di Mediaset e ha rimandato l’annuncio dell’ammontare della partecipazione al 9 aprile, data in cui si svolgerà l’assemblea degli azionisti.

“E’ possibile – dice a WallStreetItalia l’operatore di una banca romana – che in quel momento sarà comunicata una quota superiore allo 0,5% di cui si era parlato nei giorni scorsi; sicuramente però non sarà superiore al 2%”.

In caso di partecipazioni in un’azienda superiori al 2%, infatti, scatta l’obbligo di comunicazione alla Consob, Commissione di controllo per le società e la borsa.

A Piazza Affari il titolo Mediaset sta cedendo il 2,63% a €10,14.