PIAZZA AFFARI: MEDIASET FLETTE SU BERLUSCONI

6 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Mediaset oscilla sulla spinta dei rumor e delle smentite sul suo futuro assetto azionario. Il titolo ora segna +2,58% a €10,60, leggermente ridimensionato rispetto al massimo di €10,68.

A riportare giù le quotazioni sono state le parole di Silvio Berlusconi il quale ha indirettamente smentito quanto oggi ha pubblicato La Repubblica, a proposito di una prossima cessione a Rupert Murdoch di una quota dell’azienda. “Repubblica non è il Vangelo”, ha detto Berlusconi. E il titolo è sceso.

Nel settore editoriale è in crescita anche Espresso (+0,55% a €6,06) nel giorno in cui si svolge l’assemblea degli azionisti. Il presidente Carlo Caracciolo ha annunciato che Kataweb, portale e braccio Internet del gruppo, non è in vendita. Caracciolo ha anche detto che quella della quotazione “resta un’eventualità”, e che potrebbero arrivare nuovi soci, come adesso lo è Unicredito.

In calo figura Seat Pagine Gialle, che lascia l’1,06% a €1,30. Secondo un operatore, il titolo soffre di prese di beneficio dopo il rimbalzo delle scorse sedute.