PIAZZA AFFARI LIMITA I DANNI, EXPLOIT DI SEAT PG

26 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari ha limitato i danni in una giornata di vendite massicce, provocate in avvio dallo scandalo finanziario della società tlc Usa WorldCom (WCOM – Nasdaq), che poteva portare conseguenze ben peggiori.

Il listino milanese, invece, ha trovato la forza di reagire e ha chiuso sui massimi della giornata.

Il Mibtel è sceso a 19.746 punti (-1,18)
Il Mib30 ha toccato quota 26.939 punti (-0,98%).
Il Midex ha ceduto il 2,01% a 24.865 punti.
Il Numtel ha chiuso a 1.460 punti (-5,19%).

Al giro di boa il quadro era desolante: Tmt, bancari, assicurativi tutti con il segno rosso, fatta eccezione per Seat Pagine Gialle, protagonista di una misteriosa rimonta legata ad alcune indiscrezioni sul futuro della società e tra i migliori di oggi.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER. Abbonati subito!.

L’apertura di Wall Street ha visto gli indici Usa sfondare i minimi del 21 settembre.

Quando il listino sembrava dover cedere ancora sono scattate gli acquisti, in particolare sugli energetici, che hanno fatto ripartire il mercato.

Molti broker hanno emesso dei giudizi positivi sui titoli del settore, nonostante il calo del prezzo del petrolio

E alla fine le ricoperture hanno interessato tutti i titoli, anche se ne hanno tratto giovamento in pochi, come Mediaset, Autostrade, IntesaBci e Bulgari.

Tra i peggiori c’è stato Stmicroelectronics, rimasto per tutta la giornata sulla linea di galleggiamento tra €22 e €22,40 e Bnl, che non ha beneficiato della precisazione in merito all’esposizione con Worldcom.

Chiusura in recupero invece per i telefonici, come Tim e Telecom Italia. I guai della società Usa e il profit warning di Alcatel hanno depresso i due titoli, ma alla fine i buoni fondamentali delle due società hanno contenuto la voglia di uscire dal settore.

A casa Tronchetti Provera ci sono state due pessime performance: Pirelli e Olivetti, scese entrambe vicinissime all’importante supporto in area €1.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER. Abbonati subito!.

Male anche la matricola Pirelli Real Estate, che agli investitori sembra proprio non piacere.

Giornata di alti e bassi per Fiat. Il Lingotto, che continua a tessere importanti alleanze con vecchi e nuovi soci, ha ceduto dopo il downgrade di Moody’s sul debito, ma ha lentamente recuperato terreno, limitando il ribasso a meno di un punto percentuale.

Tra le small cap chiusura sui livelli della vigilia per Merloni.

Sul Numtel ha tenuto Freedomland, mentre Tiscali ha chiuso sopra area €6,15.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Piazza Affari