PIAZZA AFFARI: LAZIO E ROMA AI POLI OPPOSTI

8 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

E’ notte fonda per le Lazio in Borsa, all’indomani della sconfitta della squadra di Sven Goran Eriksson in casa con il Napoli. Il titolo della societa’ bianco-celeste viene scambiato a 3,170 euro (-5,88%) vicino ai minimi segnati in apertura a 3,13 euro (-7,07%).

Sostenuti gli scambi, con 107.000 azioni passate di mano, contro i 109.500 dell’ultima seduta.

A pesare, sono la sconfitta sul campo e gli incidenti provocati dalle due tifoserie fuori e dentro lo stadio Olimpico.

Dall’altra parte si trova invece il titolo dei cugini della Roma che rafforza la sua posizione in classifica, ma anche a Piazza Affari. Le azioni del Patron Sensi, infatti, sono in rialzo del 3,27% e vengono scambiate a 6,250 euro. Al momento sono passati di mano 43.500 pezzi.