PIAZZA AFFARI: LA SEDUTA INIZIA IN RIBASSO

24 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari ha aperto in negativo, sulla scia delle altre borse europee.

Anche per Milano valgono le considerazioni fatte per il resto del vecchio continente: nessuno ha ritenuto di dover fare tesoro del rialzo di Tokio.

La borsa asiatica infatti ha recuperato il segno più grazie all’intervento della Banca del Giappone a sostegno del dollaro. A quel punto sono risaliti i titoli delle aziende orientate all’esportazione, e questo spiega il recupero del Nikkei.

Piuttosto, i mercati restano deboli sulla scia del ribasso di Wall Street.

Pesa soprattutto il rapporto tra l’euro e il dollaro. La valuta europea si continua ad apprezzare e questo fa temere conferme sul temuto rallentamento dell’economia americana. Venerdì il cross euro/dollaro ha superato l’importante livello di resistenza di $0,97.

Oggi bisogna tenere conto del fatto che si staccano le cedole di alcuni titoli di società quotate. L’operazione rappresenterà una zavorra per gli indici.