PIAZZA AFFARI: INTESA SANPAOLO E UNICREDIT PREMIATE DA BOFA MERRILL

5 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

A metà giornata di contrattazioni e in attesa dell’avvio di Wall Street, Piazza Affari continua a viaggiare in territorio positivo, con l’indice Ftse Mib che alle 12 circa ora italiana mette a segno un rialzo dello 0,59%.

In gran spolvero il titolo di Intesa San Paolo, che segna in questo momento in rialzo superiore al 2% a 2,78 euro per azione. Unicredit registra rilazi più contenuti che si avvicinano al punto e mezzo percentuale con le azioni che passano di mano a 1,983 euro per azione. A far scattare gli acquisti sui titoli la raccomandazione arrivata da Bank of America Merrill Lynch. Il broker ha riavviato la copertura sui due istituti con giudizio “buy”.

Procede inoltre con grande sprint il titolo Fiat. Le azioni del lingotto Fiat balzano infatti del 2,75% . A far scattare gli acquisti sul titolo i rumors che oggi valutano l’operazione di spin-off del settore auto, tra 3,5 e 5 miliardi di euro. L’argomento già in ballo da qualche giorno sembra essere stato preso in seria considerazione da parte degli investitori.

Sale più di un punto percentuale Finmeccanica che, stando a quanto ha detto il condirettore generale e direttore finanziario della società, Alessandro Pansa durante una conferenza stampa per la presentazione dei conti 2009, conta di definire la questione di Ansaldo energia con una partnerhip ed eventualmente un collocamento in borsa entro un mese, un mese e mezzo. Il numero uno Guarguaglini si è poi così espresso:”Siamo fiduciosi di mantenere le guidance nel 2010 e di migliorare i risultati nel 2011″.

Le vendite colpiscono invece Tenaris (-1,29%) e anche Banco Popolare (-1,40%).