Piazza Affari in rosso, la peggiore in Europa

4 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Finale negativo per Piazza Affari, che si conferma il peggior listino del Vecchio Continente. A trainare al ribasso i mercati azionari, già sotto pressione nella prima parte della giornata sulle deboli prospettive dell’economia globale, anche l’andamento negativo di Wall Street. Gli investitori mostrano ancora una certa cautela nel prendere posizioni, prima dei dati chiave Usa di questa settimana, da cui si attendono nuove indicazioni sullo stato di salute dell’economia: le statistiche sull’occupazione (venerdì). Oggi le vendite di case in corso ad agosto sono salite oltre le attese, mentre gli ordini all’industria, sempre di agosto, sono scesi leggermente più del previsto. Domani sarà la volta dell’Ism Usa del settore servizi. Sugli altri mercati, il dollaro recupera nei confronti dell’euro, con il cross eur/usd che viaggia sotto quota 1,37 dollari. Tra gli indici milanesi, l’indice FTSE IT All-Share chiude con un calo dell’1,36% a 20.715,84 punti mentre il FTSE MIB cede l’1,47% a 20.090,97 punti. Domina la lettera nel principale paniere, ad eccezione di qualche acquisto selettivo. Come Buzzi Unicem promossa a buy da Equita Sim. Tra i pochi segni positivi, anche Fondiaria Sai e Azimut. Tra i peggiori titoli Fiat in scia alla debolezza del comparto europeo e dopo i dati sulle immatricolazioni di settembre diffusi venerdì. Soffrono i bancari e gli editoriali con Mediaset alla guida delle vendite. Giù anche i petroliferi. Si muove in controtrend invece TerniEnergia, che ha completato nel terzo trimestre 2010 la costruzione di 18 nuovi impianti fotovoltaici di taglia industriale, per una potenza complessiva installata pari a 19,5 MWp. Sul completo bene Biancamano che si è aggiudicata due nuove gare di appalto in Liguria e in Piemonte, per un valore complessivo di 42 milioni di euro. Tonica Exprivia che ha sottoscritto un contratto vincolante per l’acquisizione del 51,12% di ProSAP, capofila di un gruppo multinazionale di imprese di consulenza e system integration su sistemi SAP. Sottotono Risanamento dopo il rinvio della vendita delll’ex area Falck di Sesto San Giovanni.