PIAZZA AFFARI IN PRE-APERTURA PREPARA IL TURBO

4 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si prepara a una seduta elettrizzante, che risente della decisione a sorpresa della Federal Reserve, Banca Centrale USA, di ridurre i tassi di interesse americani. Gli analisti attendevano una mossa in tal senso solo alla fine del mese. Il Fib30 ringrazia e schizza verso l’alto.

“Ora bisogna vedere come i mercati leggeranno questa novità – osserva l’analista di una primaria Sim – potrebbe essere interpretata, lo ha già fatto il mercato in Giappone, oggi in calo, come la conferma di un forte rallentamento dell’economia USA; oppure potrebbe dare spazio alla fiducia e permettere di avviare il rilancio dei corsi azionari”.

Il Fib30 ha aperto con un ampio rialzo di 1.164 punti a quota 43.500 (+2,96%). E’ dunque attesa una giornata all’insegna del più. Ma l’analista di una banca italiana invita alla prudenza, ricordando che oggi si potrebbe verificare solo un rimbalzo tecnico, mentre “il trend rimane negativo”.

Importante sarà aspettare la riunione della Banca Centrale Europea oggi e l’apertura di Wall Street all’indomani del taglio dei tassi. Per ora i futures sui principali indici USA sono negativi.