PIAZZA AFFARI: IN PRE-APERTURA FIB30 POSITIVO

15 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si avvia verso una seduta piuttosto incerta, come del resto è incerto l’intero scenario europeo e internazionale.

Il Fib30 è partito con un rialzo dello 0,24% a 37.740 punti.

I primi movimenti in pre-apertura segnalano il rialzo di TIM e il ribasso di Telecom Italia, Eni, Unicredito.

“Il mercato è contrastato, diviso tra la voglia di crescere e i segnali provenienti dall’America e dal Giappone”, ricorda a WallStreetItalia il trader di una sala operativa.

Ieri a New York la borsa USA ha segnato un altro calo, con l’indice Dow Jones finito al di sotto dei 10.000 punti; in Giappone la crisi del sistema bancario sta mettendo a repentaglio i colossi del credito americani ed europei che sono esposti nel paese del Sol Levante.

Oggi per Piazza Affari si può anche immaginare un tentativo di rimbalzo, ma il trader ammette che “la situazione resta difficile”.