PIAZZA AFFARI IN POSITIVO A META’ SEDUTA

29 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari ha virato in positivo e in questo momento è la borsa migliore tra le principali in Europa (Vedi Borse UE deboli aspettando Wall Street).

Tutti i settori si stanno sollevando, evidentemente rinfrancati dai segnali che giungono dagli USA dove i futures sui principali indici di borsa mostrano una certa voglia di rimbalzare dopo il tonfo di ieri.

Il mercato attende anche un altro importante segnale, quello della Banca Centrale Europea che oggi si riunisce e che potrebbe decidere di manovrare sui tassi di interesse dell’area euro.

Il Mibtel segna un rialzo dello 0,21%, il Mib30 è a +0,30%, il Midex a +0,09%; solo il Numtel è ancora negativo con -0,53%.

Tra i titoli-locomotiva verso il territorio positivo c’è Olivetti (+2,62% a €2,23) che sta offrendo un valido supporto al mercato. Bene anche TIM (+0,24% a €7,40) e Telecom Italia (+0,41% a €11,40).
(Vedi Piazza Affari: Olivetti traina il listino)

Nel settore bancario ondata di acquisti su Banca Profilo (+5,82% a €4,76). Il titolo cresce sulle speculazioni legate alle ipotesi di scalata dell’istituto.
(Vedi Piazza Affari: B. Profilo riprende la corsa)

Oggi tra i titoli in ribasso si pone STMicroelectronics (-2,37% a €39,55). Il titolo della società italo-francese che produce semiconduttori sta soffrendo anche sul listino di Parigi e sconta le incertezze sul settore dei semiconduttori e gli ultimi profit warning. Tuttavia tra gli operatori c’è chi è pronto a scommettere su questo valore.
(Vedi Piazza Affari: STM in rosso con tecnologici UE e Piazza Affari: i titoli sui quali puntare)

Il comparto editoriale è in ribasso, con l’unica eccezione positiva di Seat (+0,67% a €1,36) che riesce a spuntare un piccolo rimbalzo dopo le perdite della vigilia.

Negli assicurativi, sul Mib30 sono positive sia Ras (+0,67% a €13,41) che Generali (+0,69% a €35,10). Secondo alcuni operatori è tempo di tornare a interessarsi al settore.
(Vedi Piazza Affari: i titoli sui quali puntare)

Sul Nuovo Mercato riprende quota la matricola Datalogic (+2,86% a €20,15) che ieri aveva festeggiato con un ribasso il suo primo giorno di quotazione.

Perde quota Tiscali (-0,93% a €15,08) dopo la presentazione dei conti deludenti per l’anno 2000.

Gandalf rimbalza invece del 15,50% a €58,50. Il rialzo è legato a voci dell’arrivo di nuovi azionisti.
(Vedi Piazza Affari: il Nuovo Mercato paga il dazio)