PIAZZA AFFARI IN LEGGERO RECUPERO DOPO WS

18 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

A dispetto dell’avvio ribassista di Wall Street, che soffre per i dati di bilancio nel settore high tech, per i nuovi allarmi utili e per la crescita dell’inflazione, Piazza Affari ha ridotto le sue perdite rispetto ai minuti immediatamente precedenti la partenza della borsa USA.

Il Mibtel ora perde -1,18%, quando prima segnava –1,32.

Il Mib30 segna -1,27% (-1,45%).

Il Midex è a -0,87% (-0,95%).

Il Numtel perde lo 0,90% contro il precedente –0,99%.

Dei cinque titoli che, soli, presentano il segno più in tutto il Mib30, quattro sono bancari. Il migliore segna una crescita comunque inferiore al punto percentuale: San Paolo Imi, +0,91% a €13,32.

Il titolo peggiore del Mib30 è Eni, con -2,77% a €13,07.

Il titolo più scambiato è Olivetti, in ribasso dell’1,55% a €2,16 e con oltre 34 milioni di pezzi scambiati finora.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina