PIAZZA AFFARI: IL NUOVO MERCATO FA SCINTILLE

30 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il Nuovo Mercato fa faville: di fronte agli altri indici che, seppur positivi, non superano il punto percentuale di rialzo, il Numtel segna una crescita del 3,86%.

“E’ l’effetto dell’euforia sulla manovra che ha riguardato Pirelli e le telecomunicazioni italiane”, dice a Wall Street Italia Dario Fumagalli, analista di Deutsche Bank.

Il titolo che si muove più di tutti, benchè in questo momento sia congelato al rialzo, è e.Biscom.

Il gruppo, che controlla Fastweb e Metroweb, è partecipato da Pirelli e da Aem (che sul Mib30 sale del 4,10% a €2,19).

“Il mercato ha iniziato a vedere con favore le opportunità di sviluppo, ora che Pirelli è entrata nelle tlc – dice l’analista – ma è di qualche minuto fa la dichiarazione del numero uno di Pirelli, e ora anche di Olivetti, Marco Tronchetti Provera, sul fatto che la partecipazione in e.Biscom non è considerata strategica; il che significa che alla prima buona occasione e.Biscom cambierà targhetta di appartenenza”.

Secondo l’analista tecnico di una Sim milanese che chiede di non essere citato, è tuttavia possibile che Pirelli sia già uscita dall’azionariato di e.Biscom alcuni giorni fa “quando sono arrivati dalla Svizzera grossi ordini di vendita”.

L’atmosfera della giornata sta galvanizzando un po’ tutti i titoli, che stanno rimbalzando, come è il caso di Tiscali, che mette a segno +5,45% a €7,18.

Molto bene anche Finmatica, che segna un aumento del 5,76% a €12,52.

Tra gli altri titoli, Cad It è in rialzo del 7,23% a €27,45. Oggi ha anticipato il fatturato relativo al primo semestre, che è ammontato a 9 miliardi di lire, in crescita del 29% sullo stesso periodo del 2000.