PIAZZA AFFARI: IL FIB PARTE IN TERRITORIO NEGATIVO

11 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si avvia verso un’apertura incerta. Il Fib30 è partito con un ribasso dello 0,42% a 39.510 punti.

In pre-apertura tutti i titoli della galassia di Roberto Colaninno sono in positivo: è l’effetto del taglio dei tassi di interesse della zona euro: il costo del denaro meno caro infatti agevola le società più indebitate come quelle telefoniche e tecnologiche, che devono spendere per investire.