Società

PIAZZA AFFARI: I TITOLI CHIAVE DELL’8 AGOSTO

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

I titoli chiave a Piazza Affari di mercoledì 8 agosto:

Telefonici e tecnologici.

Telecom ha chiuso a -3,44%, hanno perso anche TIM (-2,66%) e Olivetti (-2,46%).

Hanno chiuso in terreno negativo a causa di una serie di rating negativi che hanno coinvolto l’intero comparto europeo. Per TIM e Telecom, comunque, va registrato il rating ‘accumulate’ di Merrill Lynch.

(Vedi anche TLC UE: Merrill boccia Deutsche Telekom)

Stmicroelectronics ha chiuso in calo dello -2,98%.
Il titolo ha sofferto per le perdite di Cisco Systems (CSCO – Nasdaq), che ha comunicato gli utili martedì a mercati americani chiusi

SULL’ARGOMENTO VEDI:
Piazza Affari: StM soffre mancanza di visibilità
E VEDI ANCHE:
Utili: Cisco lancia ‘profit warning’.

Municipalizzate.

Le principali aziende municipalizzate hanno chiuso in deciso rialzo: AEM guadagna +6,35%, bene anche ACEA (+5,23%), AMGA (+9%) e ACSM (+19,84%, sospesa alle 17:19).

Il ministro Giulio Tremonti avrebbe intenzione di ridurre la partecipazione statale nelle società comunali e degli enti locali. Secondo alcune voci, il ministro starebbe preparando una riforma che prevederebbe per le aziende municipalizzate l’eliminazione del vincolo che limita ad almeno il 51% la quota minima in mano pubblica. Questo ha reso nella giornata di oggi le società molto più appetibili sul mercato.

(Vedi anche Piazza Affari: corrono le municipalizzate)

Popolari.

Anche le popolari hanno giovato di alcune notizie positive. Le voci su una riforma delle banche cooperative, che in autunno potrebbero diventare società per azioni di diritto speciale, hanno reso appetibili i titoli del settore.

In rialzo Banca popolare di Crema (+1,47%), Banca popolare di Bergamo (+1,49%), Banca popolare di Cremona (+4,69%) e Banca popolare di Sondrio (+0,91%).

Banca popolare di Milano (-0,17%) ha chiuso in negativo per le prese di beneficio con volumi di cambio interessanti.

(Vedi anche Denaro sulle banche popolari)

ENI ha chiuso a +1,24%, grazie anche al giudizio positivo di Goldman Sachs.

(Vedi anche Piazza Affari: Upgradings e downgradings)

Nuovo Mercato.

Tiscali ha chiuso in rosso a -2,6% con quasi due milioni di azioni scambiate.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:
Nuovo Mercato: pesano Cisco e prese di profitto
ISP: La ripresa e’ un fuoco di paglia

Ha chiuso in ribasso anche Aisoftw@re (-4,97%) dopo l’Opa sul portale finanziario statunitense GlobalnetFinance.com.

(Nuovo Mercato: Aisoftw@re lancia Opa su Globalnet)

(SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:
Piazza Affari chiude depressa dai telefonici)