Società

PIAZZA AFFARI: I TITOLI CHIAVE DEL 31 LUGLIO

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Questi i titoli di rilievo che hanno mosso Piazza Affari nella giornata di lunedì 30 luglio:

I protagonisti indiscussi della giornata sono stati anche oggi Pirelli e Olivetti. Il mercato ha punito per una seconda giornata il blitz del gruppo industriale milanese che, alleatosi con la famiglia Benetton, ha ottenuto il controllo di Olivetti e quindi di Telecom Italia e TIM.

Pirelli ha perso il 5,9%. Pirelli: la trasformazione in gruppo tlc

Su Pirelli ha pesato un downgrade che abbassa il target price del titolo a €2 e le vendite dei fondi.

Olivetti ha ceduto il 3,3%. Piazza Affari: Olivetti non seduce più

Telecom Italia ha ceduto il 2%. Piazza Affari:Telecom Italia, comprare a €11,10

TIM ha ceduto lo 0,2%. Piazza Affari: TIM, Vendere se sale a €6,7

Il resto del listino ha chiuso tonico grazie al traino dei mercati USA. Piazza Affari chiude in recupero dietro agli USA
.

Tra i finanziari:

Bipop Carire ha guadagnato il 4,3%. Sul titolo, che ha visto scambi con volumi 10 volte superiori a quelli degli altri titoli del risparmio gistito, corrono voci di nuovi ingressi nella compagine azionaria Bipop corre aspettando il Cda

(Vedi sezione RUMORS che trovate sul menu in cima alla pagina).

Bene anche San Paolo Imi (+1,7%) e Ras (+2,7%).

Tra i media:

Mediaset ha guadagnato il 1,8% mentre L’Espresso è cresciuto del 1,2%.

Tra gli energetici:

Enel ha guadagnato il 1,6% e Italgas ha guadagnato il 2,5%.

Sul Nuovo Mercato, Tiscali ha guadagnato il 4,8%, Acotel il 15% e Inferentia il 25% . Piazza Affari: Tiscali tiene la soglia dei €7
.