PIAZZA AFFARI: GLI ENERGETICI BATTONO LA FIACCA

11 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le nuove tensioni sul fronte petrolifero non aiutano i titoli energetici europei e nemmeno l’italiano Eni che al momento perde l’1,07% a 6,26 euro.

In lettera anche lo spagnolo Repsol (-1,12%), il francese TotalFina Elf (-0,68%) e l’inglese Shell (-0,09%). In controtendenza viaggia invece Bp Amoco che sulla Borsa di Londra sta guadagnando l’1,09%.

(Vedi anche PETROLIO: OPEC MINACCIA DI TAGLIARE PRODUZIONE)