PIAZZA AFFARI: FRENA IL RISPARMIO GESTITO

16 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il comparto del risparmio gestito è in profondo rosso a Piazza Affari sui contrastanti segnali dell’economia USA e dopo il poco benefico, almeno a livello azionario, taglio dei tassi di riferimento da parte della Federal Reserve.

Il peggiore, anche in termini di volumi, è Bipop Carire (-3,29% a €4,91) dopo la presentazione dei dati di bilancio di ieri mattina e la conference call del pomeriggio che non ha rasserenato gli analisti. Sull’istituto bresciano pesano anche le voci della possibile vendita della controllata Azimut che è parte integrante del core business. Gli operatori non vedono di buon occhio l’eventuale cessione dell’asset.

Tra i possibili acquirenti, secondo le ultime voci di mercato, Allianz, Hsbc, Ubs, Axa, Paribas ed Halifax.

In ribasso anche Mediolanum e Fideuram che perdono rispettivamente il 3,34% a €13 e il 3,16% a €12,89.