PIAZZA AFFARI: FIB30 IN CALO IN PRE-APERTURA

16 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si avvia verso una seduta delicata, con il Fib30 che in apertura lascia lo 0,38% a 37.630 punti. Tra i primi titoli che si muovono in pre-apertura, TIM, Telecom Italia, Enel sono negativi, mentre Eni prende quota.

Sul fronte interno oggi il mercato è impegnato all’appuntamento con le scadenze tecniche. L’analista di una Sim milanese ammette la possibilità di un rimbalzo nel corso della giornata, sia pure in un quadro che rimane ribassista, ma nota che il mercato sarà probabilmente molto cauto perché, sul fronte esterno, sono attese diverse notizie.

Negli USA infatti, oggi saranno diffusi tra gli altri i dati sui prezzi alla produzione di febbraio: gli analisti prevedono un calo dello 0,1% mensile e un aumento dello 0,1%. In vista, nel primo pomeriggio, anche il dato sulle nuove unita’ abitative a febbraio, e quello sulla produzione industriale e utilizzo della capacita’ produttiva a febbraio.