PIAZZA AFFARI FA LA FORMICA

12 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alle 12,30 ora italiana il Mibtel e il Mib30 trovano la forza per rosicchiare qualche altro punto in territorio positivo. L’indice telematico si porta a +0,97%; l’indice delle 30 blue chip a +1,14%.

In una giornata particolarmente volatile, a poco più di tre ore dall’apertura di Wall Street (ieri il Nasdaq aveva chiuso con un altro pesante ribasso), quando i titoli più contrastati passano al di là della parità, si portano appresso tutti il listino.

E infatti, ecco qualche buon movimento sui telefonici, con Telecom in recupero dello 0,44%, e Tecnost con +0,25%. Di poco negative le Tim, -0,29%, e le Olivetti, che cedono lo 0,8%.

Segno più per Mediaset, +3,94% a 17,52 euro (un euro vale 1936,27 lire) anche sulla scia dei buoni risultati nella raccolta pubblicitaria; Ras con +4,02%; Enel con +1,71%, e poi Seat Pg, Unicredito, Aem.

Sempre splendida Banca Intesa e il suo +5,04% a 4,19. Da segnalare il +4,12% di Bipop dopo l’annuncio dell’accordo con Lehman Brothers per Fineco Online.