PIAZZA AFFARI: EMORRAGIA PER MONTEDISON ED EDISON

23 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Montedison ed Edison continuano a perdere terreno a Piazza Affari. Il calo arriva dopo l’esclusione dal Mib30 dei due titoli su cui si è chiusa l’Offerta pubblica d’acquisto di Italenergia nella giornata di martedì. La decisione presa dalla Borsa Italiana è la diretta conseguenza di una eccessiva riduzione del flottante in circolazione.

Secondo le ultime ipotesi, i vertici di Italenergia starebbero pensando a riportare su livelli più alti i titoli in circolazione. Per Montedison si parla di riportare il flottante all’8%, soglia che permetterebbe al titolo di Piazzetta Bossi di rientrare nel listino principale delle Blue Chips. Tra i modi possibili c’è anche la conversione dei titoli risparmio in ordinari.

Per Edison è stato ipotizzato un flottante pari al 6% del capitale. In questo caso il titolo non avrebbe la possibilità di rientrare nelle Blue Chips.

A Piazza Affari, montedison perde il 4,58% a €2,810 ed Edison lascia il 3,28% a €10,72.