PIAZZA AFFARI DEVE DECIDERE LA SUA STRADA

25 Marzo 2003, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si mostra incerta a pochi minuti dall’inizio delle contrattazioni, con un viatico negativo dato dalla borsa di Tokio che ha chiuso in calo, e dalle borse europee che si sono mosse in ribasso all’avvio.

I primi passi del Fib30 hanno il segno più, ma senza grossa convinzione: +0,02% a 22.260 punti.

Fra i titoli trattati in pre-apertura, il più pesante è Mps, seguito da Mediolanum, Stmicroelectronics, Fiat, Tim.

Dieci i titoli trattati al rialzo. Tra questi: Eni, la controllata Saipem, Telecom Italia.