PIAZZA AFFARI: CRESCE ANCORA, MA E’ SOLO RIMBALZO?

6 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Bella performance a Piazza Affari dove alle 12,50 il Mibtel guadagna il 2,08%; il Mib30 si apprezza dell’1,84%.

Visti i forti ribassi del settore nei giorni scorsi, i prezzi dei titoli legati a Internet e, più in generale, alla Nuova Economia, sono davvero molto appetibili.

Questo spiega il rimbalzo di oggi più di quanto non possa farlo un’eventuale ritrovata fiducia nel Nasdaq. Alcuni analisti infatti non si entusiasmano: per loro si tratta di un mercato ancora troppo volatile e nervoso per garantire una crescita stabile.

Il loro consiglio insomma è ternersi ancora abbastanza liquidi e prepararsi a nuovi ribassi delle Borse. “E’ iniziato un downtrend, e ogni rimbalzo è solo un’occasione di vendita per realizzare guadagni”.

Oggi comunque a Milano è tempo di acquisti. Molto richieste le Tim, +4,75%, le Olivetti (+4,96%), Tecnost (+7,64%), ma anche Espresso (+6,11%),Finmeccanica (+6,23%), Autogrill (+5,11%) e Fiat (+1,30). Cedono Pirelli (-0,72%) e Enel (-0,22%).

Il settore che oggi soffre di più è il bancario, accompagnato dall’assicurativo. Cedono Bnl (-1,05%), Banca di Roma (-1,10%), Banca Intesa (-2,81%), San Paolo Imi (-2,14%). In controtendenza Mediolanum con +3,61%, Mediobanca (+0,64%), Unicredito (+0,09%).